Vodafone per un’evoluzione tutta naturale.
Porta il tuo smartphone usato e funzionante nei negozi Vodafone entro il 17 gennaio, così ci aiuterai a tutelare il pianeta e a portare avanti con successo il progetto di un’economia circolare, dove i dispositivi hanno una seconda vita.

Fare una scelta green è sempre giusto, stavolta è anche conveniente.

Porta in un negozio Vodafone il tuo vecchio smartphone: se è in linea con i requisiti otterrai subito una supervalutazione sull'acquisto di un nuovo dispositivo altrimenti potrai donarlo, aiutando Vodafone a tutelare l'ambiente e a sostenere un progetto del cuore.
Ti aspettiamo in negozio.
Trova il negozio Vodafone che aderisce all’iniziativa, a te più vicino, dove consegnare il tuo smartphone non più in uso ma ancora funzionante. Un nostro operatore sarà a tua disposizione per valutare il dispositivo e mostrarti le opzioni previste dall’iniziativa.
Addio smartphone usato, benvenuto sconto!
Se il tuo smartphone soddisfa tutti i requisiti del programma Trade in - Smart Change ti verrà riconosciuto subito uno sconto sull’acquisto di un nuovo smartphone che potrai scegliere direttamente in negozio tra una vasta gamma di dispositivi di ultima generazione.
Il tuo aiuto per l’ambiente e non solo.
Se non puoi partecipare al programma, puoi comunque donare il tuo smartphone in negozio che verrà rigenerato nell’ambito di un progetto no profit del Carcere di Bollate, che ha come obiettivo il reinserimento dei detenuti nel mondo del lavoro e lo sviluppo di un’economia circolare amica dell’ambiente.
Il cliente aderendo a questa iniziativa, nell’ottica di contribuire all’economia circolare, portando il proprio smartphone in un negozio Vodafone lo dona a titolo gratuito a quest’ultima. Nel consegnare, donandolo, tale bene a Vodafone conferma di averne la piena ed esclusiva disponibilità e, di conseguenza, il diritto a procedere in tal senso, sollevando pertanto Vodafone, i suoi dealer, collaboratori, dipendenti e partner, da ogni responsabilità e/o contestazione in merito, anche di terzi. Il bene donato sarà destinato al recupero di eventuali parti e/o materiali da parte dei detenuti del Carcere di Bollate, mentre tutto quanto non recuperato sarà oggetto di corretto smaltimento secondo la normativa vigente.

È possibile che da uno smartphone nasca un fiore?

Scopri come ogni piccola azione può avere un impatto sul pianeta.

L’economia circolare è la strategia giusta. Facciamola girare.

Vodafone mette in campo iniziative sempre più incisive per la realizzazione di un’economia completamente circolare dove la riparazione, la rimessa a nuovo e la rivendita dei dispositivi diventano chiavi strategiche per tutelare l’ambiente e limitare la produzione di rifiuti.

Il tuo gesto ha anche un altro valore, inestimabile.

Donando il tuo smartphone, aiuti Vodafone a sostenere il progetto di riqualificazione professionale e reinserimento sociale dei detenuti del Carcere di Bollate.
Carcere Bollate Carcere Bollate Carcere Bollate

Tutti gli strumenti per riscattarsi.

I dispositivi ritirati presso tutti i negozi Vodafone saranno consegnati all’impresa sociale Fenixs, che opera nel Carcere di Bollate (MI). Fenixs è nata con lo scopo di reinserire nel mondo del lavoro i detenuti delle carceri che recuperano materiale informatico in ottica di economia circolare, dando nuova vita al materiale ricondizionato.

Obiettivo Zero

Per Vodafone Italia una delle sfide più urgenti e prioritarie è il contrasto al cambiamento climatico. Per questo motivo ci siamo impegnati ad azzerare le emissioni proprie di gas a effetto serra entro il 2025 e su tutte le aziende terze riconducibili a Vodafone entro il 2040.
Vodafone Italia
Vodafone Gruppo
Oggi
Alimentazione di tutta la rete Vodafone e degli uffici tramite fonti 100% rinnovabili.
2025
Azzeramento delle emissioni proprie di gas a effetto serra.

2030
Riduzione del 50% di emissioni di gas a effetto serra da parte di terzi rinconducibili a Vodafone.
2040
Azzeramento di emissioni di gas a effetto serra da parte di terzi riconducibili a Vodafone.
Oggi
Rete europea alimentata al 100% da elettricita’ proveniente da fonti rinnovabili.
2025
Riutilizzo, vendita e riciclo del 100% di tutti i rifiuti derivati dall'attività della rete.
2030
Azzeramento di emissioni proprie e riduzione del 50% di emissioni da parte di terzi riconducibili a Vodafone.
2040
Azzeramento di emissioni di gas a effetto serra di terzi riconducibili a Vodafone.

Tutto quello che c'è da sapere.

Informazioni e dettagli utili per approfondire.
  • Dove posso portare il mio telefono usato?
    Puoi portare il tuo telefono usato in tutti i Vodafone store.
  • Quali telefoni sono ritirabili?
    Telefoni funzionanti, anche con schermo danneggiato.
  • Posso portare in negozio anche il mio vecchio modem?
    No, i modem non possono essere ritirati in negozio ma puoi prenotare qui il ritiro.
    
Il ritiro è gratuito!
  • Cosa succede ai dati del mio telefono usato?
    Fenixs si occupa di cancellare completamente i dati dal tuo dispositivo. Ti consigliamo pertanto di salvare tutte le foto ed informazioni prima di consegnarlo.
  • Vodafone ritira il RAEE?
    Vodafone in relazione a questa campagna riceve semplicemente dei device funzionanti in donazione dal cliente. Il ricondizionamento spetta ai nostri partner.
  • Chi è Fenixs e cosa fa?
    FENIXS S.R.L. Impresa Sociale, costituita nell’agosto del 2019, opera all’interno della II Casa di Reclusione di Milano Bollate. La forma giuridica di impresa sociale è adottata con lo scopo di conseguire obiettivi sociali, principalmente volti al recupero e al reinserimento nel mondo del lavoro di detenuti delle carceri, senza perdere di vista la necessità di ottenere risultati economici che permettano l’autofinanziamento e quindi, la continuità dell’attività. Dal 2020, FENIXS ha iniziato l’attività di riparazione e ricondizionamento di materiale informatico dismesso da precedente utilizzo, per proporre un progetto di ECONOMIA CIRCOLARE a 360°.
  • Chi è Laboraee?
    LaboRAEE S.R.L. società al 100% di AMSA SpA ha avviato un impianto per la gestione e il trattamento dei rifiuti RAEE (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) all’interno dell’istituto di Bollate.