Prodotti a carrello
  •  
    Nessun prodotto presente nel carrello
     

Velocità di download

La velocità di download indica la velocità massima di trasmissione dei dati. Questo valore misura l'ampiezza della banda, in inglese bit rate, ed è espresso in kbit/s, in Mbit/s o in Gbit/s.

Nelle linee di tipo asimmetrico, come l'ADSL e la fibra ottica, la velocità di download è sempre superiore a quella di upload, mentre nelle linee simmetriche come quelle di tipo VDSL le due velocità possono coincidere.

La velocità di download indicata nei contratti e nei materiali che pubblicizzano i piani tariffari non va confusa con la velocità minima garantita. Quella indicata nel contratto è infatti la velocità teorica massima raggiungibile con la linea, ma non sempre verrà raggiunta. Quando si sta valutando la sottoscrizione di un'offerta telefonica bisogna verificare qual è la velocità minima garantita, ossia il valore minimo sotto al quale l'operatore non potrà mai scendere.

Sono diversi i fattori che influenzano la velocità di download effettiva. Tra questi, la distanza che intercorre tra la centrale telefonica e l'abitazione dell'utente, il traffico sulla linea e lo stato dei cavi che costituiscono l'infrastruttura di rete. Nelle zone più difficili da raggiungere è anche possibile che la banda disponibile venga divisa su più utenze: in questo caso la velocità raggiungibile risente della suddivisione e sarà sensibilmente inferiore rispetto a quella teorica.