Prodotti a carrello
  •  
    Nessun prodotto presente nel carrello
     

Tassa di concessione governativa

La tassa di concessione governativa è una tassa a cui sono soggetti i privati e le imprese titolari di una scheda SIM con abbonamento postpagato di tipo voce. Questo significa che non sono soggette alla tassa di concessione governativa né le schede SIM di tipo ricaricabile né le schede SIM in abbonamento che hanno solo una linea dati.

La tassa ha un importo mensile di 5,16 euro per le utenze private e di 12,91 euro per le utenze business (imprese e titolari di partita IVA). Per gli utenti business la tassa è un costo deducibile fino all'80% dell'importo.

La tassa è stata introdotta in Italia nel 1995 ed è dovuta per la concessione pubblica all'uso delle frequenze telefoniche. Spesso le compagnie telefoniche si fanno carico di questo costo offrendo ai clienti abbonamenti che includono già l'importo della tassa.