Prodotti a carrello
  •  
    Nessun prodotto presente nel carrello
     

Roaming

Con il termine roaming si possono intendere diversi aspetti della comunicazione mobile. In generale, il roaming identifica tutte le operazioni che vengono svolte per permettere a due utenti di comunicare tra loro anche se operano su reti diverse, purché le reti siano interoperanti.

Di solito si parla di roaming in caso di comunicazioni che coinvolgono un Paese estero. Nel caso del cosiddetto roaming internazionale, l'utente che fa una chiamata dall'estero può sfruttare la rete di un operatore diverso dal proprio.

Il roaming internazionale è possibile grazie a una serie di accordi tra i diversi operatori. Il costo del roaming internazionale è stato inizialmente ridotto con l'approvazione di un regolamento europeo conosciuto come Eurotariffa. Dal 2017, poi, i costi per il roaming internazionale a livello comunitario sono stati aboliti: ogni cittadino europeo può fare chiamate, inviare SMS e navigare in internet allo stesso costo della tariffa nazionale in tutti i Paesi dello Spazio economico europeo.

Esiste anche un cosiddetto roaming involontario: il fenomeno si manifesta in alcune zone di confine nelle quali il telefono dell'utente si aggancia alle celle telefoniche delle compagnie che operano in un Paese estero. Si parla invece di roaming nazionale quando un operatore non copre l'intero territorio e per permettere ai propri clienti di usare la rete telefonica deve appoggiarsi all'infrastruttura di un altro operatore.