Prodotti a carrello
  •  
    Nessun prodotto presente nel carrello
     

Ping e latenza

I concetti di ping e latenza vengono spesso citati insieme. Il motivo risiede nel fatto che servono entrambi a valutare la velocità di risposta di un sistema.

In particolare, il ping (Packet Internet Grouper) misura la latenza del sistema e si calcola in millisecondi. La latenza è la misura del tempo che serve affinché un input raggiunga un dispositivo della rete e perché torni indietro. Nel caso di dispositivi connessi alla rete, la latenza misura la velocità con la quale vengono trasferiti i pacchetti dell'Internet Control Message Protocol.

La funzione del ping è propriamente quella di controllare se un altro computer della rete è raggiungibile e se ci sono eventuali ritardi di trasmissione all'interno della rete.

I valori di ping e latenza non sono fissi ma variano continuamente in base alle condizioni di funzionamento della rete. L'intensità del segnale e il tipo di dispositivo usato sono due degli elementi che incidono sui valori di questi parametri.

Gli ISP sono tenuti a offrire ai consumatori reti che presentano valori di ping e velocità migliori rispetto a quelli minimi stabiliti dall'AgCOM. La latenza si considera minima se il valore del ping arriva fino a 30 millisecondi e insufficiente solo se è superiore a 80 millisecondi.