Prodotti a carrello
  •  
    Nessun prodotto presente nel carrello
     

Backbone network

Le backbone network sono le dorsali informatiche che collegano ad alta velocità due server deputati allo smistamento di informazioni.

Generalmente i backbone network vengono utilizzati per il collegamento di punti molto lontani l'uno dall'altro per rendere possibile lo scambio di dati anche sulla lunga e lunghissima distanza.

Nella sostanza, i backbone network sono reti in grado di garantire un rapido scorrimento di massicce quantità di dati e sono normalmente reti in fibra ottica. I backbone network sono di proprietà di operatori del settore delle telecomunicazioni, dei Governi o di reti di trasporto che provvedono alla gestione delle reti, della manutenzione e del controllo al fine di assicurare che lo scambio di dati avvenga senza problemi e rallentamenti particolari.

Le dorsali informatiche sono localizzate in diversi luoghi. La presenza più significativa si ravvisa sui fondali dell'oceano Atlantico, ove ci sono reti che rendono possibile lo scambio di dati tra l'America settentrionale e l'Europa. Altri backbone networks si trovano fra l'Asia e l'oceano Pacifico. In Italia, uno dei principali backbone network è la rete universitaria GARR che collega attraverso reti sottomarine in fibra ottica l'università Federico II di Napoli alla città di New York.

Il vantaggio dell'utilizzo di backbone network è la riduzione dei costi di cablaggio e dei costi a esso relativi rispetto all'investimento che richiederebbe un collegamento singolo.