Prodotti a carrello

chiudi
1. MOTIVO DI ASSISTENZA
2. DETTAGLI ASSISTENZA
3. ULTERIORI DETTAGLI
Non trovi la risposta che cerchi?
Torna su

 

Configurazione del modem alternativo per il servizio Dati e Voce

Il modem deve offrire la possibilità di inserire i seguenti parametri di configurazione della sessione PPPoE:

Velocità di connessione


Standard
fisico

Fino a

20Mbps

Fino a

200Mbps

Fino a

1Gbps


ADSL 2+

VDSL2

FTTH*

Encapsulation


VPI/VCI


VLAN


Username


Password


Nat

ATM LLC

PTM

VLAN
Ethernet 802.1q


10/36

-

-


-

1036

1036


vodafonedsl

vodafonedsl

vodafonedsl


vodafonedsl

vodafonedsl

vodafonedsl


attivo

attivo

attivo

Nell’architettura FTTH la fibra ottica arriva direttamente nella tua casa e deve essere collegata ad una terminazione ottica, detta ONT (Optical Network Termination) fornita da Vodafone. Il router che hai scelto deve avere un’interfaccia di rete WAN di tipo Gigabit Ethernet Full-Douplex Auto-Sensing che deve supportare il protocollo Ethernet 802.1q.
Questa interfaccia deve essere collegata a ONT con un cavo di rete Ethernet Categoria 5e o superiore.

Per fruire del servizio voce attraverso il tuo modem, è necessario inserire i seguenti parametri di configurazione:
- SIP Domain: ims.vodafone.it
- SIP Protocol : UDP Port 5060
- Codec voce (in ordine di priorità):
    o G.711 A-law
    o G.729
- Codec Fax e POS (in alternativa)
    o G.711 A-law
    o T.38

Per consentire la fruizione del servizio voce, il tuo modem deve supportare la configurazione automatica degli IP di servizio tramite query DNS di tipo SRV (RFC 2782)
Per ottenere i parametri relativi alla tua linea telefonica e completare la configurazione, chiama il 42323 o accedi o registrati alla tua area personale Fai da te

Inoltre, ti consigliamo di configurare i seguenti parametri, qualora disponibili sul tuo apparato:
- Packetization Time: 20ms
- Expire Time: 3600
- DSCP Marking (decimale): 34
- Resgister fetch/Fetching bindings: NO
- Supporto toni DTMF: RFC 2833, InBand, SIP INFO
- VAD (Voice Activity Detection): non presente
- Supporto 100rel (messaggio PRACK) secondo RFC3262: abilitato
- Supporto UPDATE, secondo RFC3311: abilitato

Qualora tu voglia accedere ai servizi dati e voce attraverso il tuo modem collegato alla Vodafone Station, segui la seguente procedura di configurazione

Configurazione della Vodafone Station per utilizzare il modem alternativo per il servizio dati e della Vodafone Station in cascata per il servizio voce

Qualora tu voglia utilizzare il tuo modem per navigare in Internet e voglia usufruire del servizio VoIP, è necessario configurare come segue, la Vodafone Station* che hai ricevuto

StepMENU (GUI VF Station)Azione Cliente
1 Selezionare modalità utente esperto
2 Menu WiFi > Impostazioni Generali Disattivare WIFI Vodafone Station
3 Menu Internet > DNS&DDNS Disattivare DNS Sicuro
4 Menu Condivisione > Impostazioni Avanzate Disattivare: Upnp, DLNA/Twonky, SAMBA, FTP
5 Menu Internet - Firewall Disattivare firewall dalla Vodafone Station
6 Menu Impostazioni > Vodafone Rete
Sicura > Vai al pannello di controllo
Disattivare Vodafone Rete Sicura se presente
7 Menu Impostazioni > Ipv4 Impostare nuova subnet LAN DATI diversa da 192.168.1.1
[es. 192.168.10.1]
8 Collegare la porta WAN Ethernet del router terza parte a una delle porte LAN Ethernet della Vodafone Station
Dove non disponibile la porta WAN Ethernet, il router di terze parti deve garantire la connessione WAN tramite una sua porta LAN Ethernet
(consultare manuale router terze parti per maggiori dettagli)
9 Menu Internet > Host Nat Statico Impostare NAT STATICO verso router collegato inserendo indirizzo IP del router collegato sulla LAN Ethernet
Potrebbe essere necessario configurare manualmente sul router di terze parti un IP statico appartenente alla subnet definita al punto 7
10 Collegare il telefono di casa alla porta FXS1 della Vodafone Station

*Procedura valida per Vodafone Station Revolution e Vodafone Power Station.