(0)
Prodotti a carrello
  •  
    Nessun prodotto presente nel carrello
     

Filiera dei rifiuti

Nell’ambito delle attività di monitoraggio rispetto al costante aggiornamento e all’adeguatezza del Modello 231 è stata effettuata nel corso del 2014 -2015 un’attività di aggiornamento del “risk & control self assessment” sulle attività di Vodafone Italia S.p.A. (già Vodafone Omnitel B.V.) e delle sue controllate a rischio di commissione dei reati ambientali.

Recupero dei rifiuti prodotti

Dal fiscal year 2012-13, le funzioni Material Management e Supply Chain Management hanno introdotto un nuovo contratto per la rottamazione dei materiali provenienti dallo swap a Single RAN della rete. Tale contratto, insieme a quello triennale che si riferisce agli altri materiali non facenti parte di progetti speciali, ha permesso di realizzare cifre importanti dalla vendita dei rottami elettronici: nel FY 2014-2015 Vodafone Italia ha ricavato 1.060.000€. Il fatto poi che i rottami vengano acquistati a titolo oneroso dagli smaltitori fa sì che i partner siano ulteriormente stimolati a raggiungere le più alte percentuali di riciclo possibile, evitando quindi del tutto l’uso delle discariche.

 

Utilizzo sostenibile della carta

Vodafone Italia incentiva la propria clientela ad adottare la fatturazione elettronica tanto che delle oltre 18 milioni di fatture prodotte il 52% è stato rilasciato unicamente in formato elettronico. Tutta la carta utilizzata per le fatture non rilasciate in formato elettronico è certificata FSC®. Il marchio FSC® identifica i prodotti contenenti legno proveniente da foreste gestite in maniera corretta e responsabile. Il suo utilizzo si propone non solo come sinonimo di qualità ed innovazione, ma anche come punto di riferimento nella legalità e sostenibilità della filiera legno-carta, in accordo con i più attuali standard di gestione responsabile della risorsa forestale. Nel corso dell’anno Vodafone Italia ha ampliato la copertura dei punti vendita in cui è presente metodo di attivazione paperless con firma biometrica, lanciato nel 2013, che consente di risparmiare ingenti quantità di carta e di inchiostro e di migliorare la customer experience dei clienti, che non dovranno più firmare in triplice copia i contratti stampati su carta, ma potranno apporre una firma tramite pennino digitale e ricevere comodamente via email una copia elettronica del documento.

fatturazione elettronica
 

Paperless billing e utilizzo di carta

Anche i dipendenti dell’Azienda sono stati sensibilizzati ad un utilizzo sostenibile della carta; in particolare il personale è stato invitato a ridurre il numero delle stampe e, quando necessario, a stampare su entrambi i lati del foglio. Le tonnellate di carta per dipendente rispetto allo scorso fiscal year si sono ridotte del 14%.