(0)
Prodotti a carrello
  •  
    Nessun prodotto presente nel carrello
     

Pubblico soccorso

 

SOS WEB

Nell’ambito dei servizi di localizzazione per il Pubblico Soccorso, Vodafone Italia svolge un servizio a supporto delle Forze di Polizia e altre organizzazioni (per esempio il Corpo nazionale del soccorso alpino e speleologico (Cnsas), la Protezione Civile, il Corpo forestale dello Stato, la Guardia Costiera) da sempre impegnate anche nella ricerca di persone in situazioni di pericolo o disperse e non in grado di comunicare la propria posizione. Nel corso del 2015, la Corporate Security ha dedicato diversi investimenti per la realizzazione di nuove funzionalità dello strumento di localizzazione, arricchendolo di strumenti, mappe e nuove tecnologie 4G che permettono di circoscrivere in maniera sempre più puntuale il territorio di ricerca, consentendo così una maggiore tempestività nella gestione dei casi di emergenza.

 

Una vita da Social 2

Nel 2014 – 2015 “Una vita da Social 2.0” ha ricoperto un ruolo importante nell’ottica della protezione dei dati dei clienti e in modo particolare, per garantire una rete moderna ma sicura per la navigazione dei minori, Vodafone, insieme ad altre grandi aziende nazionali e multinazionali, ha garantito un fattivo supporto alla nuova edizione della campagna itinerante di educazione alla legalità “Una vita da Social 2”, che vede coinvolti la Polizia Postale e delle Comunicazioni, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione dell’Università. Una campagna itinerante che ha raggiunto gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, gli insegnanti e i loro familiari in tutto il Paese. Un progetto che nella precedente edizione, ha toccato oltre 40 città italiane, percorso 9.000 km da Nord al Sud dell’Italia, coinvolgendo 400.000 studenti nelle scuole e 100.000 nelle piazze, 8.000 insegnanti e 15.000 genitori, con l’obiettivo di educare i minori ad un uso sicuro, consapevole e responsabile della rete. Vodafone ha utilizzato tutti i canali di comunicazione di cui dispone, in modo particolare i social media, per dare la massima risonanza all’iniziativa in modo da diffondere capillarmente l’uso responsabile delle tecnologie.

 

Il Poliziotto un amico in più

Anche questa iniziativa “Il poliziotto un amico in più” è frutto della collaborazione con la Polizia di Stato, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e l’Unicef, è rivolta agli studenti e volta a favorire lo sviluppo di una cultura della legalità, del rispetto dei diritti umani, della tolleranza, della solidarietà e dei valori in genere, su cui si fonda una società civile. L’adesione da parte di Vodafone ad iniziative come queste conferma, ancora una volta, il contributo in ambito di responsabilità sociale e la vicinanza alle istituzioni e ai cittadini, in modo particolare ai giovani: da sempre la prevenzione e la formazione sono gli strumenti più efficaci per insegnare alle nuove generazioni ad utilizzare le nuove tecnologie ma anche ad adottare comportamenti responsabili.