(0)
Prodotti a carrello
  •  
    Nessun prodotto presente nel carrello
     
Think for Social

Think for social, Fondazione Vodafone mette a disposizione fino ad 1 Milione di Euro per le Innovazioni ad alto impatto sociale

Aprile 2015 - “La tua idea, il progresso di tutti”. Ecco il motto di Think for Social, il bando da un milione di euro promosso dalla Fondazione Vodafone Italia, realizzato in collaborazione con PoliHub e supportato anche dall’Agenzia Nazionale per i Giovani e dai Giovani di Confindustria. Ci si candida entro il 30 aprile con un progetto che rientri nelle categorie:

• Salute e benessere
• Cultura e istruzione
• Agricoltura, alimentazione e ambiente

I dieci migliori progetti riceveranno un seed grant fino a 30.000 euro per sviluppare concretamente il progetto e avranno accesso ad un programma di accelerazione di quattro mesi coordinato da PoliHub.
Ecco chi può partecipare al bando: organizzazioni no profit laiche e religiose, anche in partnership, startup a vocazione sociale, team (fino a 5 membri) costituiti in associazione. E poi studenti liceali e universitari, sempre in un gruppo composto al massimo da cinque persone, piccole, medie e grandi imprese che si impegnacino a realizzare entro 30 giorni dall’assegnazione del finanziamento uno spinoff aziendale no profit.
Nella fase uno i 20 progetti più interessanti avranno poi accesso alla due giorni di Innovation weekend, full immersion con sessioni di training e mentorship. La metà passerà è poi alla fase due e, da giugno a novembre 2015, avrà accesso al programma di accelerazione in PoliHub e a un seed grant fino a 30mila euro.
Per le tre idee più promettenti, selezionate entro i primi di dicembre, si aprirà la fase di monitoraggio dello sviluppo, con altri 700mila euro a disposizione per farle crescere.



Think for Social, ecco i 3 vincitori del bando per l’innovazione sociale

Un kit informatico di auto-costruzione che aiuta le persone con disabilità motoria ed intellettiva ad accedere a pc, tablet e smartphone. Un elettrocardiografo che sta in una mano e si controlla dallo smartphone. Un portale web che avvicina gli studenti al mondo del lavoro connettendoli con le aziende. Sono i tre progetti vincitori di Think For Social, il bando promosso da Fondazione Vodafone Italia per premiare l’uso della tecnologia a scopo sociale. La call è stata realizzata in collaborazione con Polihub, l’incubatore di impresa del Politecnico, gestito dalla Fondazione Politecnico di Milano.
Delle oltre 400 candidature raccolte ad aprile 2015, sono stati 10 i progetti che, dopo un percorso di incubazione di 4 mesi con il supporto di Polihub, il 1 marzo si sono sfidati a colpi di pitch sul palco del Theatre del Vodafone Village a Milano. La giuria davanti alla quale si sono confrontati i Team era composta da Andrea Gumina, membro dell’Ufficio di Gabinetto del Ministero dello Sviluppo Economico, Denise Di Dio, Ricercatrice e Managing Director del Gruppo di Ricerca Tiresia, Stefano Mainetti, Consigliere Delegato di Polihub, Enrico Resmini, Vice Presidente di Fondazione Vodafone Italia, e Maria Cristina Ferradini, Responsabile del dipartimento di Sostenibilità e Fondazione Vodafone Italia. Click4 All, D. Heart e Student on Stage si sono aggiudicati il grant complessivo di 660mila euro messo a disposizione da Fondazione Vodafone Italia. Ecco i progetti nel dettaglio:

CLICK FOR ALL
Click4All è un kit informatico di auto-costruzione pensato per consentire a persone con disabilità motoria ed intellettiva di semplificare e migliorare l’accesso a computer, tablet, smartphone e schermi touchscreen standard, attraverso interfacce personalizzate rispetto alle loro abilità e capacità, cognitive, motorie e sensoriali. È configurabile attraverso un’interfaccia grafica semplice e alla portata di chiunque.

D-HEART
Un ECG a portata di smartphone: un dispositivo collegato ad elettrodi che, abbinato via Bluetooth ad una applicazione presente sul proprio smartphone, esegue un ECG corretto e scientificamente affidabile “in remoto”. Lo smartphone diventa uno strumento per eseguire una “early” diagnosi a costo ridotto, abilitando chiunque all’utilizzo di uno strumento medico.

STUDENT ON STAGE
Un portale web che avvicina ed aggrega studenti, scuola e aziende per promuovere l’alternanza scuola lavoro, favorire placement e l’integrazione dei giovani nelle aziende.