Trasparenza tariffaria

Quali sono i servizi offerti da Vodafone?

 

Vodafone offre servizi telefonici ed internet sia per la casa che per cellulare, chiavetta o tablet.

Per attivare i servizi per cellulare, chiavetta o tablet basta acquistare una SIM Vodafone e scegliere il piano tariffario più adatto alle tue esigenze. Insieme alla SIM, puoi anche acquistare un telefono, una chiavetta per andare su internet o un tablet. Puoi attivare un’offerta per la rete fissa (Fibra o Internet e Telefono Fisso) andando su vodafone.it, in un negozio vodafone o chiamando il 180. Per i servizi fissi, in caso di cessazione o migrazione della linea verso un altro operatore ti saranno addebitati i costi specificati nella tabella qui sotto.

Servizio Telefono Fisso Fibra Internet
Cessazione 19 euro 28 euro 28 euro
Migrazione 19 euro 28 euro 28 euro

 

Posso attivare i servizi Vodafone mantenendo il mio numero di telefono?

 
Certo. Se hai già un numero di casa o di cellulare attivo con un altro operatore puoi mantenerlo passando a Vodafone. Per farlo, è sufficiente compilare quando attivi il servizio Vodafone anche il modulo per la portabilità del numero. Se stai portando in Vodafone il numero di una SIM ricaricabile puoi portare con te il tuo credito residuo.

 

Da cosa dipende il prezzo che pago per i servizi?

 
La cosa più importante per capire qual è il prezzo dei servizi telefonici è il piano tariffario. Puoi scegliere il tuo piano tariffario fra i vari piani disponibili nel momento in cui attivi il servizio (quindi la SIM o la linea di casa) e puoi cambiarlo successivamente secondo le condizioni disponibili in quel momento. Puoi sempre scegliere delle offferte "a pacchetto" da aggiungere al tuo Piano Tariffario o di attivare opzioni o promozioni se disponibili. Di volta in volta ti verranno segnalate eventuali incompatibilità.

 

Come faccio a cambiare il mio piano tariffario?

 
Puoi cambiare il tuo piano mobile "a consumo" o "a pacchetto" scegliendone uno tra quelli offerti in quel momento da Vodafone (piani sottoscrivibili).
In genere, per i servizi di telefonia mobile il cambio piano ha un costo di 8 euro. Però puoi comunque sempre passare gratuitamente al piano "al secondo" per pagare solo gli effettivi secondi di conversazione.

 

Qual è la differenza tra offerta "a pacchetto" e " a consumo"?

 
Le offerte "a pacchetto" prevedono un canone che ti da diritto ad utilizzare una certa quantità di servizi (es. minuti di chiamate, SMS o Giga di internet). Se superi la quantità di servizi inclusi nel canone, tutto ciò che consumi in più lo pagherai "a consumo".
Se invece non hai attivato un'offerta "a pacchetto", tutti i servizi che utilizzi ti vengono addebitati "a consumo" (es. 13 cent per ogni SMS, 15 cent per ogni minuto di chiamata). Nelle offerte "a pacchetto", al raggiungimento dei Giga compresi nel pacchetto la navigazione verrà rallentata. Nei piani "a consumo" la navigazione verrà bloccata al raggiungimento di una soglia pari a 60 euro (IVA inclusa). Il cliente verrà informato, tramite SMS, al raggiungimento dell'80% e del 100% della soglia dati. Puoi sempre modificare la soglia spesa dati tra quelle disponibili.

 

Quanto costano gli SMS?

 
Di norma, il prezzo massimo degli SMS per i piani tariffari "a consumo" è di 29 cent. Esistono comunque dei piani tariffari che hanno un prezzo più basso di 29 cent. Nel caso di offerta speciali (dove ad esempio si paga solo il primo SMS di ogni giorno e gli altri sono gratis oppure dove c'è un certo numero di SMS inclusi e si pagano solo gli SMS inviati dopo il limite di quelli inclusi), il prezzo dell'SMS può essere più alto di 29 cent.

Sono esclusi da tutte le offerte:
- chiamate o SMS a numeri forniti da società che pubblicizzano concorsi e/o comunicate durante trasmissioni radiotelevisive
- SMS a numeri che iniziano con 3424, 34043, 342311, 34043, 342411, 342412, 342413, 342414, 342415, 342416, 342407, 342417, 43, 0, 55, 33999, 32020, 32054 e ai numeri 3710411171, 3424072163, 3424072165, 3424072209, 3424071163, 3344882288, 3344151616, 33443311, 3344151151, 3344556677, poiché utilizzati nell'ambito delle comunicazioni di tipo P2A ("person to application"). Tali SMS sono tariffati secondo il piano della SIM.

 

Cosa succede se Vodafone modifica la tua tariffa?

 
Vodafone ti comunicherà per iscritto, ad esempio con la fattura non fiscale, via SMS o e-mail, o con le diverse modalità convenute con te, eventuali modifiche del contratto. In questo caso sarai avvisato con almeno 30 giorni di anticipo e potrai decidere, sempre entro 30 giorni senza penali nè costi di disattivazione, di dare disdetta dal contratto senza nessun costo nonchè passare ad altro operatore. Se non dai disdetta, Vodafone applicherà le nuove condizioni comunicate.

 

Cosa devo fare per recedere e/o fare una portabilità se ho aderito ad una offerta di Rete Fissa di Vodafone?

 
Se vuoi recedere dal contratto Fibra, Internet o Telefono fisso devi inviare una raccomandata A/R alla Casella Postale 109 – 14100 Asti oppure una email PEC all'indirizzo disdette@vodafone.pec.it, compilare l’apposito form on line, contattare telefonicamente il Servizio Clienti 190 oppure compilare il modulo in uno dei nostri punti vendita. Puoi trovare tutte le info per recedere qui.
Le offerte Internet e Fibra prevedono una permanenza contrattuale minima di 24 mesi. In caso di recesso anticipato è previsto, in caso di offerta promozionale, un corrispettivo per recesso anticipato fino ad un massimo di 24€ (importo crescente dal primo al dodicesimo mese e decrescente dal dodicesimo al ventiquattresimo mese) corrispondente al beneficio economico di cui il Cliente ha usufruito e il pagamento in un'unica soluzione delle rate residue del costo di attivazione o, se hai attivato un’offerta con Vodafone Ready, il pagamento delle rate residue a titolo di corrispettivo per la cessione della Vodafone Station in un’unica soluzione. In alternativa potrai richiedere di pagare le eventuali rate residue con la stessa cadenza e lo stesso metodo di pagamento precedentemente scelto. Inoltre, in caso di migrazione verso altro operatore o in caso di cessazione della linea è previsto un costo di disattivazione di 28 euro. In caso di mancata attivazione della linea Internet o Fibra il cliente è tenuto alla restituzione della Vodafone Station. Dopo la restituzione del bene Vodafone provvederà alla restituzione del corrispettivo versato dal cliente. Qualora la stessa sia stata ceduta in sconto merce a titolo gratuito, il cliente sarà tenuto a restituirla in caso di recesso prima dei 24 mesi. Il Cliente è tenuto alla restituzione della Vodafone Station al fine di consentirne il corretto smaltimento. In caso di mancata restituzione, Vodafone non addebiterà alcun costo al Cliente. Il cliente potrà trovare indicazioni sul centro di raccolta a lui più vicino sul sito vodafone.it.
L'offerta Telefono Fisso prevede una permanenza contrattuale minima di 24 mesi. In caso di recesso anticipato sono previsti il pagamento in un'unica soluzione delle rate residue del costo di attivazione e la restituzione del telefono Vodafone Classic. In alternativa potrai richiedere di pagare le eventuali rate residue con la stessa cadenza e lo stesso metodo di pagamento precedentemente scelto. In caso di mancata restituzione del telefono Vodafone Classic verrà addebitato un contributo di 30 euro, commisurato al valore stimato del telefono.
Inoltre è previsto un costo di disattivazione di 19 euro nel caso di cessazione della linea o migrazione verso altro operatore.
Tutti i costi sono da considerarsi IVA inclusa. Anche In caso di recesso anticipato dall'offerta Telefono Fisso il cliente sarà tenuto a restituire il device e gli eventuali accessori presso un TNT point. Le informazioni sul TNT point più vicino sono disponibili chiamando il numero 800034663.

 

Cosa succede al credito disponibile sulla mia SIM quando ne richiedo la disattivazione o la portabilità presso un altro operatore?

 
Se la tua SIM ricaricabile contiene ancora del credito nel momento in cui ne richiedi la disattivazione, potrai recuperalo chiedendo a Vodafone l’emissione di un assegno (al costo di 6 euro) oppure, nel caso di portabilità verso un altro operatore, chiedendo il trasferimento del credito disponibile sulla SIM, al netto delle ricariche omaggio, del tuo nuovo operatore (al costo di 1,5 euro). In alternativa puoi chiedere la disattivazione della SIM e il trasferimento del credito disponibile verso un'altra SIM Vodafone (al costo di 5 euro).

 

Come faccio a tenere sotto controllo la spesa?

 
Vodafone mette a tua disposizione molti strumenti per tenere sotto controllo la tua spesa ed evitarti brutte sorprese nella fattura non fiscale.
Gli strumenti che hai a disposizione possono cambiare a seconda del tipo di servizio che hai attivato (telefono fisso o mobile), del modo in cui paghi il servizio (con la ricaricabile o con la fattura non fiscale) del tipo di tariffa che hai attivato (a consumo, a pacchetto).
In questo modo, ogni cliente ha a disposizione degli strumenti fatti su misura per le sue caratteristiche. Alcuni strumenti di controllo della spesa sono attivati in automatico, gli altri possono essere attivati dal cliente in qualsiasi momento.
Scopri come funzionano gli strumenti di controllo della spesa di Vodafone nella sezione "Controllare i costi" contenuta nell'area Supporto.

 

Quali sono le regole sui costi di ricarica ed il credito disponibile sulla SIM?

 
Vodafone non applica alcun costo di ricarica, quindi, quando effettui una ricarica, l’intero importo che versi ti viene riconosciuto come credito disponibile. Il credito disponibile non scade mai, quindi, anche quando disattivi la SIM ricaricabile Vodafone, puoi sempre:
  • conservare il credito disponibile sui sistemi Vodafone a tuo nome
  • trasferirlo, a pagamento (5 euro), su un'altra tua SIM Vodafone
  • chiederne, a pagamento (6 euro), la restituzione tramite assegno
  • chiederne a pagamento (1,5 euro) il trasferimento sulla nuova SIM in caso di portabilità verso un altro gestore.Scopri come alla sezione alla sezione "Richieste Amministrative e Fiscali" di questa guida.