(0)
Prodotti a carrello
  •  
    Nessun prodotto presente nel carrello
     

Garanzia

Che cos’è la garanzia legale?

 
La garanzia legale prevista dagli articoli 128 e ss. del Codice del Consumo tutela il consumatore in caso acquisto di prodotti che presentano difetti di conformità.

 

Cos’è il difetto di conformità?

 
Il difetto di conformità sussiste quando il prodotto non è idoneo all’uso al quale deve servire abitualmente, non è conforme alla descrizione o non possiede le qualità promesse dal venditore, non offre le qualità e le prestazioni abituali di un bene dello stesso tipo, non è idoneo all’uso particolare voluto dal consumatore se portato a conoscenza del venditore al momento dell’acquisto ed accettato dal venditore (art. 129 del Codice del Consumo).

 

Chi può far valere la garanzia legale?

 
La garanzia legale può essere fatta valere dal consumatore, ossia dalla persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta.

 

Nei confronti di chi può essere fatta valere?

 
Il consumatore può far valere i propri diritti in materia di garanzia legale di conformità rivolgendosi direttamente al venditore del bene, anche se diverso dal produttore.

 

Quanto dura?

 
Il difetto di conformità che si manifesti entro 24 mesi dalla data di acquisto del bene deve essere denunciato entro i 2 mesi successivi dalla data della scoperta del difetto. Salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestino entro 6 mesi dalla consegna del bene esistessero già a tale data. Occorre quindi conservare sempre la prova di acquisto (ricevuta fiscale o scontrino di cui si consiglia di fare subito una fotocopia perché le carte termiche degli scontrini possono scolorirsi con il tempo). Salvo prova contraria, che deve essere fornita dal venditore, se il difetto si manifesta nei sei mesi dalla data di consegna del prodotto, si presume che il malfunzionamento sia dovuto a un vizio di conformità già esistente a quella data.

 

Quali sono i diritti del consumatore?

 
In caso di difetto di conformità il consumatore ha diritto al ripristino, senza spese, della conformità del bene mediante riparazione o sostituzione (art. 130 del Codice del Consumo). Il consumatore può chiedere, a sua scelta, al venditore di riparare il bene o di sostituirlo, senza spese in entrambi i casi, salvo che il rimedio richiesto sia oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all'altro. Le riparazioni o le sostituzioni devono essere effettuate entro un congruo termine dalla richiesta del Consumatore.

 

Quali sono gli obblighi del venditore?

 
Il venditore deve:
  • prendere in consegna il prodotto difettoso per verificare se il malfunzionamento dipenda o meno da un vizio di conformità;
  • effettuare la riparazione o la sostituzione del bene entro un congruo tempo dalla richiesta e senza addebito di spese al consumatore.

 


Che differenza c’è tra garanzia legale e garanzie convenzionali?

 
Le garanzie convenzionali, gratuite o a pagamento, offerte dal produttore o dal rivenditore, non sostituiscono né limitano quella legale di conformità, rispetto alla quale possono avere invece diversa ampiezza e/o durata.
Chiunque offra garanzie convenzionali deve comunque sempre specificare che si tratta di garanzie diverse e aggiuntive rispetto alla garanzia legale di conformità che tutela i consumatori.

Vodafone offre una garanzia convenzionale?

 
In aggiunta alla garanzia legale di conformità di 24 mesi, Vodafone offre una garanzia convenzionale di ulteriori 48 mesi sul Router Vodafone Station utilizzato per le offerte ADSL o Fibra e illimitata sui telefoni classic e cordless per l'offerta Telefono Fisso.
Per l’intero periodo coperto dalla garanzia Vodafone si impegna a sostituire o a riparare il bene senza oneri aggiuntivi per il Cliente a condizione che il difetto venga denunciato entro 2 mesi dalla sua scoperta.
Potrai avvalerti della garanzia convenzionale chiamando il numero 190.